VALUTAZIONE DI CONFORMITA' DEI COMPONENTI STRUTTURALI PER L' ESECUZIONE DI STRUTTURE DI ACCIAIO E DI ALLUMINIO - MARCATURA CE

E'  obbligatoria la Norma UNI EN 1090-1 per l' immissione sul mercato  degli elementi strutturali in acciao e alluminio in Italia ed in tutto lo Spazio Economico Europeo.

 


NORMA UNI EN 1090-1: Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio. Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali riguarda la valutazione della conformità del controllo della produzione in fabbrica dei componenti strutturali in acciaio e alluminio utilizzati per le costruzioni di strutture in acciaio e miste acciaio - calcastruzzo ed è obbligatoria dal 1^ luglio 2014 per l' immissione sul mercato di tali prodotti in Italia ed in tutta Europa.

 

 

L'applicazione della UNI EN 1090-1.

Il processo da seguire per poter apporre il Marchio CE sul proprio prodotto varia a seconda della tipologia e della destinazione d' uso. In linea generale, il Fabbricante è tenuto ad implementare un Sistema di  Controllo del Processo di Produzione di Fabbrica  e ad effettuare  Prove in conformità alla Norma Armonizzata di riferimento. La conformità di tale sistema di controllo (Factiry Production Control) deve essere poi certificata da un Organismo NOtificato. Al temine di questo percorso, il Fabbricante può apporre sul prodotto la Marcatura CE.

 

La base della marcatura CE ai sensi della Norma EN 1090-1 è quindi costituita da:

- una Dichiarazione di Prestazione redatta dal Fabbricante.

-un Certificato di Conformità del Controllo di Produzione in Fabbrica emesso dall' Organismo Notificato.

 

 

Processi Speciali. 

La saldatura è il processo speciale più comunemente utilizzato per i prodotti coperti dalla EN 1090-1. La qualità di taòe processo è valautata da:

-un sistema di gestione del processo saldatura in accordo alla UNI EN ISO 3834.

-la qualifica dei Procedimenti di Saldatura, dei Saldatori e degli Operatori.